Focus sull’Over-bet, una strategia di bluff unica nel poker

Per giocare efficacemente a Texas Hold’em Poker, Capire come funzionano le strategie e gli strumenti è importante. Infatti, avendo un’idea di quando, dove e come usare l’Over-bet Opportunamente, i giocatori saranno in grado di vincere molti più vasi anche quando partono da zero. Quindi, da un punto di vista della comprensione, l’Over-bet si riferisce a scommesse insolitamente grandi, rispetto alla quantità di fiches nel piatto. In generale, tutte le scommesse più grandi della dimensione del piatto sono considerate scommesse eccessive

Over-Bet: cos’è?

In alcune situazioni, gli avversari potrebbero chiamare scommesse di dimensioni convenzionali senza ripiegare di fronte a grandi scommesse. La scommessa over è adatto a giochi con tappeti profondi dove si possono fare grandi scommesse. Questa over-bet è quindi direttamente paragonabile alla dimensione del piatto.

Anche se l’over-bet può essere fatta su tutte le strade, l’ideale è farla sul river. Pertanto, a seconda del tipo di situazione, il le scommesse in eccesso possono essere utilizzate come un potentissimo strumento di bluff, o come strumento di disinformazione rivolto agli avversari che si trovano a pagare al traguardo con una mano perdente. Così, quando si considera la versatilità, è più che importante capire perché è necessario fare una scommessa massiccia quando se ne presenta l’opportunità.

Bluffare, over-miser può sembrare molto allettante soprattutto per i principianti, poiché è probabile che vincano il piatto più volte. Tuttavia, il problema è che una volta che hanno pagato, la scommessa gli costerà un sacco di soldi. Nel caso opposto, se il giocatore induce qualcun altro a pagare, la grande scommessa potrebbe spaventarlo dal gioco.

L’over-bet come bluff

L’uso di grandi scommesse ti permette di spingere gli altri giocatori fuori dal piatto. Questa può sembrare una dimostrazione piuttosto rozza e grossolana, ma richiede molto più calcolo che spingere semplicemente le fiches al centro del tavolo con gli occhi chiusi. Come per qualsiasi altro passo nel poker, il successo dell’over-bet dipenderà principalmente dalla capacità di leggere la tendenza dei tuoi avversari e la forza delle loro mani.

Così, molti vorranno over-bet in bluff quando pensano che i giocatori di fronte a loro abbiano una mano di media forza.

Pensando che l’avversario sia un vero mostro, la dimensione della scommessa avrà poca importanza a questo punto. Non getterà via le sue carte. D’altra parte, se ha una mano debole, tenderà a lasciare anche contro una puntata standard. Il modo più comune ed efficace per over-bet nel gioco competitivo è quello di forzare i tuoi avversari a prendere una singola decisione per tutte le loro fiches rimanenti.

Una parola di avvertimento per i principianti: la cosa principale da ricordare è che quando una scommessa è di dimensioni standard, realizzerà la stessa cosa generalmente come una scommessa più grande, ma risparmierà ancora denaro quando l’avversario pagherà la sua quota.

Così, l’over-bet è generalmente utilizzato nel tentativo di ottenere un profitto sulla mano quando il giocatore detiene un gioco di massimo.

Fare soldi con l’over-bet

Quando l’Over-bet è alla puntata più bassa del gioco, è quasi sempre fatta con una mano grande. Generalmente, i principianti tendono a scommettere molto quando hanno una grossa mano, il che li rende prevedibili e molto facili da leggere. Per questo motivo, è molto importante evitare di cadere in una tale trappola. Per rendere il tuo gioco più redditizio e ottenere più valore scommettendo troppo, ci sono due modi per farlo:

  • Contro giocatori inesperti e deboli I giocatori principianti non riusciranno a distinguere tra le scommesse di mezza posta e quelle di doppia posta. Di conseguenza, sarà possibile estrarre molti soldi da questo tipo di avversario puntando o rilanciando quando si presenta una buona mano;
  • Rappresentare la debolezza scommettendo troppo Over-betting: in molte situazioni, l’over-bet può ritrarre un’immagine ristretta e debole del giocatore, come se il giocatore stesse cercando di cavarsela scegliendo di rubare il piatto.

In situazioni normali o frequenti, l’avversario sarà in grado di interpretare una grande puntata come relativamente piccola, poiché logicamente il il giocatore scommette molto meno quando ha una grossa mano e pensa di essere pagato.

Costruire il piatto con l’over-bet

L’esempio più semplice quando si tratta di l’over-bet usata per costruire un piatto da un flop e valutare la sua mano il più possibile. Supponendo un tavolo di cash game con stack effettivi in 6 max e 100 bb, il 6 di fiori e il 6 di cuori sono sollevati ai 3 big blinds (bb) e a questo punto solo il giocatore passivo sarà in grado di pagare il bb. Su un flop composto da un dieci di picche, un 5 di cuori e un asso di quadri, l’avversario punta la metà del piatto, di solito 3 bb. A questo punto, i giocatori hanno diverse opzioni.

Il primo è quello di pagare sperando che l’altra parte puntando sul river e sul turn per vincere un piatto. A questo punto, sarà molto difficile pagare senza una buona mano.

La seconda opzione è semplicemente sovra-rilanciare sul flop. È meglio fare un grande aumento qui che un aumento standard.

Il principale vantaggio dell’over-bet sul flop è che è uno strumento molto modesto e permette di chiamare semplicemente per per portare i giocatori ad una grande over-bet, impagabile per gli avversari. La seconda opzione è quella di portare l’avversario ad un all-in river che renderà più difficile per loro arrendersi a causa delle quote interessanti nel piatto.